Recent Comments

    Atti di aggiornamento del catasto terreni approvati in modalità automatica. Controlli previsti dalla Circolare 3/2009. Comunicazione



    Agenzia delle Entrate

    Dall’Agenzia dell’Entrate, Direzione Provinciale di Agrigento: A seguito dei controlli previsti dalla Circolare 3/2009 si riscontrano errori/incongruenze di compilazione degli atti di aggiornamento Pregeo. In alcuni casi, a seguito dell’intervento del tecnico dell’Ufficio, è possibile esitare positivamente la proposta di aggiornamento, in altri casi, gli errori/incongruenze riscontrate obbligano l’Ufficio a dare esito negativo con conseguente annullamento dell’atto di aggiornamento, ripristino dello stato precedente e successiva comunicazione dell’evento, sia ai tecnici redattori che alle ditte interessate.

    Tra gli errori maggiormente ricorrenti, vi è quello in cui il tecnico redattore nella compilazione del libretto Pregeo per un tipo di frazionamento o più spesso per un tipo mappale, pur rilevando una delle particelle derivate in  tutto  il  suo  contorno (ossia ne batte tutti i vertici) dichiara tale particella con superficie nominale e.non come superficie reale. 

    In tal caso l’applicativo Pregeo  inserisce  la  seguente  relazione  tecnica strutturata  Le particelle di superficie inferiore a 2000 mq non sono state rilevatintegralmente in quanto confini non sono materializzati interamente e la committenza non ne ha richiesto la materializzazione”,

    Da quanto sopra riportato è evidente l’incoerenza presente nell’atto di aggiornamento Pregeo. In particolare, pur rilevando tutti i vertici della particella e quindi tutto il contorno, viene dichiarata una superficie nominale e non la superficie reale. Tale dichiarazione fa scaturire una relazione strutturata, asseverata dal tecnico redattore, nella quale viene affermato che le particelle non sono state rilevate integralmente. In tal caso l‘atto di aggiornamento risulta non correttamente   redatto ancorché abbia superato i controlli automatici e sia stato approvato e  registrato in automatico.

    Ciò premesso, in conformità alla Circolare 3/2009, tenuto conto anche delle direttive della Direzione Regionale della Sicilia, pervenute in data 04/08/201.6, si comunica che, io tutti i casi io cui il tecnico redattore rileva una delle particelle derivate in tutto il suo contorno (ossia ne batte tutti  i vertici) ma  dichiara  tale particella con superficie nominale e non come superficie reale, quest’Ufficio procederà ad esitare negativamente l’atto di aggiornamento Pregeo, con conseguente annullamento dello stesso e ripristino dello stato precedente.

    Si pregano Codesti Ordini e Collegi di dare la massima diffusione del contenuto della presente comunicazione ai propri iscritti, al fine operare correttamente e, non incorrere, nell’errore sopra indicato.

    L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

    Scarica l’avviso in PDF:
    nota-agg-atti-catasto-terreni

    You must be logged in to post a comment Login